Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for ottobre 2010

Piccola abitante di provincia, non mi reputo una donna à la page né sono una fashion victim ma apprezzo l’arte delle creazioni.
Capisco che la moda si nutra di fantasia, trasgressioni e colpi di scena… ma questo è stato un colpo allo stomaco, almeno per me.
In un indifferente pomeriggio dalla parrucchiera – ogni tanto devo fare il tagliando anche io – sfoglio delle riviste che trattano le ultime tendenze modaiole e mi ritrovo un articolo dal titolone “Clochard couture” con una serie di scatti con modelle e modelli vestiti in “stile” senzatetto.
E lo schifo misto a tristezza m’è venuto pensando a come sia facile sfruttare la miseria altrui e fare dei soldi.
Io mi vergognerei nel comprare abiti del genere, ché se sono anche di cashmere non valgono neanche una lira.
Poca etica, poca solidarietà: nessun valore.

Read Full Post »

Tablet mon amour

Non capita tutti i giorni di ricevere un regalo se non è il tuo compleanno, o Natale… e quando nel pacco trovi un iPad ti può invece capitare di rimanere senza parole. Ma solo per cinque secondi.
La scena: luogo di lavoro. La sequenza, questa: silenzio, sguardo interrogativo, ancora silenzio, sorriso imbarazzato, sorriso senza imbarazzo, grazie grazie, bacio bacio e poi… parti con iTunes e con l’esperto misericordioso che ti dice due cose, tanto per darti modo di raccapezzarci qualcosa (dato che non utilizzo iPhone ma un altro tipo di smart phone e, quindi, non è tutto così  immediato).
Pensavo di non subire il fascino di questa tavoletta tecnologica, e invece sì: finché non la usi non sai quanto è bello avere accesso ad Internet in pochi secondi, senza aspettare e con uno schermo grande a sufficienza.
La cosa fantastica è che ora l’iPad è sempre in borsa – una borsa che di solito pesa più di dieci chili (causa suppellettili da lavoro) – e quando lo uso provo una doppia soddisfazione, dell’utilità e dell’inaspettato regalo.
Grazie ai Babbi Natale (i “colpevoli” li ho già ringraziati, ma bisogna che lo faccia ancora una volta!).
Il fattaccio è accaduto due settimane fa, proprio prima di Mutazione digitale, ma questa è la mia prima domenica di riposo e recupero ora ;->.

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: